EDIZIONE 2015

Tema dell’edizione 2015: colture, cibo, culture, mercati e sociale.

La creazione di mercati sulle coste del mare Mediterraneo risale ai tempi degli antichi Fenici, dei Greci e dell’Impero Romano. Oggigiorno, il commercio nei mercati è molto simile a ciò che è sempre stato e fa parte del caratteristico stile di vita mediterraneo, un modello unico di stile di vita basato sul consumo di prodotti locali freschi. Ancora oggi, nel XXI secolo, i mercati rivestono un ruolo centrale e costituiscono un elemento fondamentale della vita urbana nelle città mediterranee. Svolgono inoltre un ruolo attivo in quanto motori commerciali e, al tempo stesso, sociali: il mercato del Mediterraneo è luogo di coesione sociale.

Il mercato era ed è ancora punto di riferimento e frequentazione del centro storico e punto di partenza per una serie di altre attività inerenti gli ambiti sociali e di rivitalizzazione dei luoghi.

I mercati, i Souk, erano il cuore di scambi legati alla cultura e alla vita di tutti i giorni degli abitanti delle città del Mediterraneo. Un luogo sociale per eccellenza dove si consolidano legami, si parla di cibo e di cotture, si contaminano le tradizioni. Il mercato tuttora resta il cuore della vita pulsante dei popoli che abitano il Mediterraneo.

Un esempio di mercati storici e più belli di questo mare: Vucciria di Palermo – Italia; La medina di Tunisi – Tunisia; La Boqueria di Barcellona – Spagna; I mercati di Aix-en-Provence – Francia; Il mercato di Rialto di Venezia – Italia; Il Pazar di Spalato – Croazia; Il mercato centrale di Atene – Grecia; Il mercato delle spezie di Istanbul – Turchia; Il Carmel Market di Tel Aviv – Israele; Il Bazaar di Aleppo – Siria.

Una sezione, la sociale, è dedicata solo ed essenzialmente all’attualità più stretta del Mediterraneo.

 

PRESS

EDIZIONE 2015: GLI EVENTI NELLE QUATTRO CITTA’

 

MILANO

Milano

8 Giugno – 20 Giugno

NAPOLI

napoli

11 Giugno – 18 Luglio

VENEZIA

venezia

20 Giugno – 16 Luglio
FIRENZE

Firenze1

18 Luglio – 1 Agosto