Marta Rovatti Studihrad, dopo un triennio in Design al Politecnico di Milano, segue a Londra un Master in Fine Art Photography alla Westminster University, dove sviluppa una poetica dell’immagine che deriva dall’inatteso, basata sulla capacità di osservare, cogliere e catturare i dettagli che riescono ancora a stupirci, trasformando la quotidianità in eccezionalità.

I risultati conseguiti a Londra durante gli studi le offrono occasioni di visibilità anche in altre piazze di rilievo per la fotografia come Milano, Venezia, Amsterdam e Copenhagen dove nel 2013 apre la sua prima mostra personale.

Seguendo la sua passione per il mondo dello sport e l’abilità nel cogliere le emozioni e i particolari, oggi si concentra prevalentemente su eventi sportivi, passando dagli autodromi ai campi da basket, attraverso le regate in mare aperto.

 

VIDEO INTERVISTA